Pioggia d'inchiostro.

Ci sono cento trilioni di cellule nel corpo umano. E ognuna delle cellule del mio corpo ti ama. Perdiamo cellule e ne sviluppiamo di nuove, e le mie cellule nuovo di amano più delle vecchie, ed è per questo che ti amo ogni giorno più del giorno prima. E' scienza. E quando morirò e bruceranno il mio corpo e diventerò cenere che si mescolerà all'aria, alla terra e agli alberi e alle stelle, chiunque respirerà quell'aria o vedrà i fiori che spunteranno da terra o alzerà lo sguardo alle stelle ti ricorderà e ti amerà, perchè è così che io ti amo.
Shadowhunters. Città del fuoco celeste - Cassandra Clare

Città del fuoco celeste - Cassandra Clare

Il fatto che tu abbia bisogno di aiuto non ti rende meno forte. Le persone davvero deboli sono quelle che non vogliono ammettere di aver bisogno di aiuto. Sono quelle che non ammetto di non potercela fare da sole. Sono loro i deboli. Chiedendo aiuto e accettando di farti aiutare, hai soltanto ammesso la tua debolezza e così hai dimostrato la tua forza. I veri deboli, a questo mondo, sono quelli che credono di aver tutto sotto controllo e che per questo si vantano con gli altri.
Ricordati di sognare - Rachel Van Dyken, Francesca Toticchi

Ricordati di sognare - Rachel Van Dyken

La vita è fatta di una serie di momenti, e i momenti passano di continuo, come i pensieri: positivi e negativi. E anche se forse impuntarsi su certe cose è nella natura umana, proprio come molti aspetti della natura umana è insensato: è insensato permettere a un unico pensiero di impossessarsi della mente, perchè i pensieri sono come ospiti, o come quegli amici che sono vicini solo quando tutto va bene. Come sono arrivati, allo stesso modo possono andarsene, e anche i pensieri che impiegano tanto tempo per prendere forma possono svanire in un istante. I momenti sono preziosi; a volte si fermano e altre volano via, eppure sono tante le cose che ci permettono di fare: fare cambiare idea a qualcuno, salvare una vita o chissà, anche innamorarsi.
Innamorarsi. Istruzioni per l'uso (Rizzoli best) (Italian Edition) - M. L. Martini, Cecelia Ahern

Innamorarsi. Istruzioni per l'uso - Cecelia Ahern

Harry vide Sirius schivare il fiotto di luce rossa di Bellatrix e deriderla.
- Avanti, puoi fare di meglio!- le gridò, la voce echeggiante nella vastissima sala.
Il secondo getto luminoso lo colpì in pieno petto.
La risata non gli si era ancora spenta sul visto, ma il colpo gli fece sgranare gli occhi.
Senza rendersene conto, Harry lasciò andare Neville. Scese di nuovo a balzi i gradini ed estrasse la bacchetta, mentre anche Silente si voltava verso la piattaforma.
Sirius parve impiegare un'eternità a toccare terra: il suo corpo si piegò con grazia e cadde all'indietro oltre il velo logoro appeso all'arco.
Harry colse un misto di paura e stupore sul suo volto sciupato, un tempo così attraente, mentre varcava l'antica soglia e spariva dietro il velo, che per un momento ondeggiò come scosso da un forte vento, poi ricadde immobile.
Udì l'urlo di trionfo di Bellatrix Lestrange, ma sapeva che non significava niente ... Sirius era solo caduto al di là dell'arco, da un momento all'altro sarebbe riapparso ...
Ma Sirius non ricomparve.
- SIRIUS!- urlò Harry. - SIRIUS!-
Era in fondo ai gradini, il fiato mozzo, i polmoni in fiamme. Di sicuro Sirius era dietro la tenda, lui, Harry, l'avrebbe tirato fuori ...
Fece per lanciarsi verso la piattaforma, ma Lupin lo bloccò, circondandolo con le braccia, e lo trattenne.
- Non puoi fare niente, Harry ...-
- Fermalo ... salvalo ... è appena passato ...!-
- ... è troppo tardi, Harry.-
- Possiamo ancora raggiungerlo ...- Harry si divincolò con violenza, ma Lupin non lo lasciò andare ...
- Non puoi fare più niente, Harry ... niente ... se n'è andato.-
Harry Potter e l'Ordine della Fenice - J.K. Rowling

Harry Potter e l'Ordine della Fenice - J.K. Rowling

- Stai ancora cercando di proteggermi. Vero o falso?- bisbiglia.
- Vero.- rispondo. Ma il concetto mi sembra richieda un'ulteriore spiegazione. - Perchè è questo che facciamo, io e te. Ci proteggiamo a vicenda.-
Dopo circa un minuto, cade poco a poco nel sonno.
Il canto della rivolta - Simona Brogli, Suzanne  Collins

Katniss e Peeta - Il canto della rivolta

Raccontami di un giorno perfetto - Jennifer Niven
Dipende, è tutto relativo. Io non dire che è per forza tardi. Anzi, è presto. Siamo agli albori della nostra vita. Agli albori della notte. Agli albori del nuovo anno. Se ci fai caso, ti accorgi che sono più le volte che è presto di quelle in cui è tardi.
La piramide rossa. The Kane Chronicles vol. 1 - Rick Riordan
- Nulla si crea, nulla si distrugge ...-
- ... tutto si trasforma- concluse mia madre. - E a volte le trasformazioni sono per il meglio.-

E così, passiamo agli Egizi.

La piramide rossa. The Kane Chronicles vol. 1 - Rick Riordan

E' Natale. Di un anno imprecisato (o che la sottoscritta non è riuscita a cogliere).

Padre - un po' inquietante - e figlio - nerd senza speranza -, arrivano a Londra, per passare uno dei due giorni all'anno che gli spetta con la sorella più piccola, Sadie - adorabile irascibile adolescente-. Gita al museo, nonni che non ne vogliono sapere di passare del tempo col nipote maschio, padre sempre più inquietante. Fin qui tutto okay. Poi, il disastro. E che disastro! Magia, divinità che combattono tra loro e usano a proprio piacimento i corpi umani, mostriciattoli che nascono come statuette di cera, babbuini saggi e Anubi bello come il sole. Anubi! Il dio dei funerali con la testa di sciacallo!

La gioia pura, insomma! E no, non sono sarcastica ;)

Non so cosa mi aspettassi quando ho deciso, finalmente, di iniziare la mia avventura con i fratelli Kane: probabilmente qualcosa di illeggibile, qualcosa che mi avrebbe lasciato con l'amaro in bocca e una grande delusione dentro. E mi sbagliavo, ovviamente, perchè Rick Riordan non si smentisce mai. Amo i suoi dei, amo i suoi personaggi strampalati che mi fanno morir dal ridere e piangere allo stesso tempo. Amo la sua ironia, i titoli assurdi che dà ai capitoli e i guai che mette in scena! E anche con i Kane ci ha azzeccato!

Potrei elencare per ore le caratteristiche che ho amato di più di ogni singolo personaggio, dalla dolcezza di Bast alla furbizia di Set, ma non sarebbe comunque abbastanza per convincere chiunque a leggere questo romanzo. 

Non sarà un capolavoro letterario degno di Foscolo o che so io, ma va letto, perchè fa ridere, fa rimanere col fiato sospeso, fa mettere in moto persino il cervello perchè ci vuole del genio anche per incastrare tutti i misteri tra loro! E poi, davvero, c'è Anubi che flirta con Sadie! Siete sicuri di volervelo perdere?

Il primo bacio a Parigi - Stephanie Perkins
E infine c'è l'altra cosa. Quella che sto cercando di ignorare. Quella che non dovrei volere, e che non posso avere. Ed è in piedi davanti a me proprio ora. Quindi che desiderio esprimo? Chiedo qualcosa che non sono sicura di volere? Qualcuno di cui non sono sicura di aver bisogno? O qualcuno che so di non poter avere? Fanculo. Che sia il fato a decidere. Desidero la cosa migliore per me.
Tu, mio - Erri De Luca
Ci si innamora da vicino, ma non troppo, ci si innamora da un angolo acuto un poco in disparte in una stanza, presso una tavolata, seduto in un giardino dove gli altri ballano al ritmo di una musichetta insulsa e decisiva che fa da colla di pesce per una faccia si appunta a spilli sul diaframma del petto.
Notre-Dame de Paris - Victor Hugo
E qui scoppiando in singhiozzi e alzando gli occhi sul prete: - Miserabile! Ma chi siete? Che cosa vi ho fatto? Perchè mi odiate tanto? Ah! Che cosa avete contro di me?-
- Ti amo!- gridò il prete.
Ella cessò di piangere e lo guardo con uno sguardo idiota. Il prete era caduto in ginocchio con uno sguardo di fiamma.
- Capisci? Ti amo!- gridò ancora.
- Che amore!- mormorò la poveretta fremendo.
- Amore di dannato!-
Il gioco dell'angelo - Carlos Ruiz Zafón, Bruno Arpaia
- Ha una brutta faccia.- sentenziò.
- Indigestione.- replicai.
- Di cosa?-
- Di realtà.
Il prigioniero del cielo - Carlos Ruiz Zafón, B. Arpaia
- Mi dica, c'è qualcosa che lei non sappia, Fermìn?-
- Un mucchio di cose. Ma quella che da un po' di giorni non mi va proprio giù è cosa ci fa lei con quel cretino che si crede Dio. La gente come lui è la cancrena di questo paese.-
- Gente come lui ce n'è dappertutto. Nessuno ha il brevetto.-
Sette giorni per l'eternità - Marc Levy
Ora ascolta: ovunque io sia, riconoscerò le tue risate, vedrò il sorriso nei tuoi occhi, sentirò la tua voce. Il semplice fatto di sapere che tu sei da qualche parte su questa Terra sarà, nell'Inferno, il mio angolo di Paradiso.

Currently reading

I regni di Nashira - Le spade dei ribelli: 2 (Chrysalide) (Italian Edition) by Licia Troisi
Progress: 12%
Un Uomo by Oriana Fallaci
Progress: 263/457pages
Solitude Creek (Rizzoli best) (Italian Edition) by R osa Prencipe, Jeffery Deaver
Progress: 41%
I fiumi della guerra by George R.R. Martin, Sergio Altieri
Progress: 80/458pages